Alberto, uno di noi

  • marzo 2, 2017
  • francescococchiglia
  • Homepage, News
  • 0
  • 438 Views

 

L’Unione Sportiva Arcella, la Polisportiva Arcella, tutto lo sport dell’Arcella e il Patronato di S. Antonio sono in lutto e piangono Alberto Camporese, venuto a mancare ieri, 1° marzo, e rinato alla giusta vita.

E’ tornato alla sua casa, a prendersi il posto che da sempre nostro Signore ha pensato per Lui. Se ne è andato in punta di piedi, così come in punta di piedi aveva preso commiato da tutti noi qualche mese fa, lasciando un vuoto incolmabile.

All’Arcella, Alberto è stato “la pallavolo”. Profondo conoscitore del settore, tifosissimo della pallavolo, appassionato, animatore-educatore, sempre presente per oltre cinquant’anni, sui campi di gioco e di allenamento. Geloso tutore del movimento pallavolistico del patronato e in particolare dei settori più giovanili. Per le giovani leve era sempre il punto di riferimento, attento al loro cammino educativo, alla loro crescita tecnica ma soprattutto a quella umana e a quella di fede. L’insorgere di qualche difficoltà di inserimento in qualche allieva, lo vedeva subito in prima linea, preoccupato e pronto ad assicurare i giusti contatti con la famiglia dell’interessata. Conosceva, fino a qualche anno fa, una per una le ragazze della pallavolo, ne conosceva le qualità tecniche ed umane.

Ambasciatore, ascoltato e rispettato, presso il mondo esterno del settore. Più volte interprete delle nostre realtà societarie e sportive nelle Federazioni, FIPAV e CSI. Testimone storico, apprezzato, e atteso per circa 30 anni, a Città di Castello a presenziare a Natale al Torneo di quella Città, quale accompagnatore delle nostra squadre partecipanti. A città di Castello era diventato anche un simbolo! Sempre presente, accompagnato dalla sua cara moglie.

Ma Alberto era anche un appassionato di tutto il movimento sportivo e una figura emblematica dell’intero patronato: indimenticabili i suoi racconti delle epoca pioneristica del nostro oratorio, che raccontava con entusiasmo e con un tocco bellissimo di sua personale immaginazione!

In questo momento, che peraltro LUI sta ascoltando e vivendo sornione con noi, tutti noi ci raccogliamo in preghiera per ringraziarlo e per affidarne l’anima alla misericordia del Signore, certi di rincontraci un giorno.

Alla Sua Famiglia, a Pia, alle figlie, ai nipoti, ai generi, il senso della nostra vicinanza affettuosa, nella preghiera.

 

I funerali si svolgeranno sabato mattina, alle ore 11.00, al Santuario dell’Arcella. Tutti gli atleti, i dirigenti e i genitori, sono invitati a partecipare con la divisa ufficiale della società. 

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.